Aspes S.p.A.

Concessione di loculi ed ossari

Le concessioni dei loculi vengono rilasciate solo ed esclusivamente al momento del decesso di una persona che abbia il diritto di essere accolta in uno dei cimiteri del Comune.
Le concessioni degli ossari vengono rilasciate al momento della riesumazione della salma, analogamente i cinerari vengono rilasciati dopo la cremazione.
Se la salma della persona deceduta si trova in un'altro Comune la concessione viene rilasciata all'atto della presentazione dei documenti di accompagnamento della salma, che deve avvenire all'Ufficio di Polizia Mortuaria durante le ore di apertura al pubblico, dopo l'arrivo del feretro in uno dei cimiteri del comune ove abbia il diritto di essere tumulata. L'arrivo della salma deve essere preventivamente annunciato.
Nel caso in cui dovesse giungere una salma, senza preventivo avviso, oppure in ore diverse da quelle di apertura al pubblico dei cimiteri, il feretro verrà accolto e custodito presso il cimitero centrale di Pesaro.

Al momento della morte di una persona, il coniuge, il parente più prossimo o uno dei parenti della cerchia familiare deve fare richiesta, ad Aspes S.p.A. Ufficio di Polizia Mortuaria, della concessione di un loculo.

L'Ufficio provvede a far scegliere ed assegnare il loculo, tra uno di quelli liberi.
Il loculo viene assegnato a nome del defunto per cui è stato chiesto, dietro il versamento anticipato della somma relativa alla concessione.
Le concessioni degli ossari e dei cinerari vengono rilasciate con gli stessi criteri descritti per i loculi.

Criteri per identificare gli aventi diritto ad una concessione cimiteriale:

1) le salme o le ceneri di persone che, ovunque residenti, sono decedute nel Comune;

2) le salme o le ceneri di persone nate nel Comune;

3) le salme o le ceneri di persone che, ovunque decedute, hanno avuto nel Comune la propria residenza;

4) le salme, le ceneri o i resti mortali di persone che, non residenti nel Comune e decedute fuori di esso, siano coniugate con una persona in vita residente nel Comune o che con questi abbiano un rapporto di parentela di primo grado; i gradi di parentela vengono computati con il sistema previsto dal Codice Civile e il convivente con vincoli affettivi è equiparato al coniuge;

5) le salme, le ceneri o i resti mortali di persone che, non residenti nel Comune e decedute fuori di esso, abbiano un diritto ad utilizzare una tomba di famiglia o di collettività.

6) le ceneri affidate ai familiari e riconsegnate dall’affidatario.

Le richieste devono essere inoltrate direttamente ad Aspes Ufficio di Polizia Mortuaria.

Requisiti

Maggiore età

Documenti da presentare

Documento di identità valido
Tesserino codice fiscale


Aspes s.p.a. - Via Mameli, 15 - 61121 Pesaro (ITALY) - Telefono: 0721/372411 - Fax 0721/639194 - Email: segreteria@aspes.it
C.F./P.IVA/Reg. Imp. PU 01423690419 - Cap. Soc. € 58.035.504 i.v.